" Questo Blog lo dedico ai folli. Agli anticonformisti, ai ribelli, ai piantagrane, a tutti coloro che vedono le cose in modo diverso. Costoro non amano le regole, specie i regolamenti e non hanno alcun rispetto per lo status quo. Potete citarli, essere in disaccordo con loro; potete glorificarli o denigrarli ma l’unica cosa che non potrete mai fare è ignorarli, perchè riescono a cambiare le cose, perché fanno progredire l’umanità. E mentre qualcuno potrebbe definirli folli noi ne vediamo il genio; perché solo coloro che sono abbastanza folli da pensare di poter cambiare il mondo lo cambiano davvero. Da "Think different"


Cerca nel web

Ricerca personalizzata per i videomaker

15/11/16

Meravigliati di Trump? Allora non avete capito un Tubo...

Grandissmo sfogo/show di sulla stupida e falsa costernazione dei dem US o italioti sull'elezione di Trump! Da non perdere!
Dato che parla un inglese stretto e veloce, consiglio di attivare i caption sul Tubo in modo da non perdersi una parola... in inglese ovviamente!



Come dice lui, "...tutta colpa di quelli di sinistra che hanno smesso di confrontarsi e discutere, per dedicarsi alle Lobby e alle banche e Multinazionali... " E al puro potere, vero PDini? Ben detto Jonathan!! Quello che dico da 20 anni a quei figuri sinistri!

21/05/16

Alessio studente catanese smonta la Propaganda goebbeliana del Governo sulla Riforma

Grandissimo!

23/04/16

Un mouse per lavorare nato per il gaming. Razer Diamondback

 L'altro giorno, forse per un trasporto non ortodosso o solo per "vecchiaia" ha smesso di funzionare il taso sinistro del mio amato mouse Razer Diamondback Red! Disastro!


Ne ho provati tanti di mouse, anche perchè dopo il monitor è la cosa più importante dal punto di vista della salute sul lavoro di un videomaker che si monta i suoi video!
Ovviamente ognuno ha il suo ed esigenze magari diverse o specifiche, ma dopo questa rottura ho capito bene quale fosse la differenza sostanziale: è alto solo 3 cm, è abbastnza lungo da non costringere il mio dito indice a PIEGARSI per pigiare il bottone sinistro, quello più usato. Niente dolori alle dita e soprattutto niente fastidi al polso, perché la mia mano sta bella rilassata quando lavoro.
All'epoca in più aveva il fatto di essere un 2400 dpi ottico per cui molto preciso e sensibile per software come Ae e, Motion o ancor di più nel 3D o nella grafica Adobe in generale.
http://www.amazon.it/gp/product/B0152YTWJS/ref=as_li_ss_tl?ie=UTF8&camp=3370&creative=24114&creativeASIN=B0152YTWJS&linkCode=as2&tag=video4pro-21
Quando sono andato per riacquistarlo l'altro giorno, con grande sorpresa non c'era più... Anzi è diventato un oggetto da collezione su Ebay l'ho trovato identico al mio (Red) a... leggete bene, $ 650 dollari!!!! Porca miseria!! L'avessi saputo l'avrei messo su a 200 quando era ancora funzionate...

http://www.amazon.it/gp/product/B0152YTWJS/ref=as_li_ss_tl?ie=UTF8&camp=3370&creative=24114&creativeASIN=B0152YTWJS&linkCode=as2&tag=video4pro-21

Ma grazie a dio, Razer ne ha fatto una versione celebrativa che aggiunge effetti ottici con led colorati e un impressionante risoluziuone virtuale di 16000 dpi grazie al laser.... che certo non servono nel mio caso. Certo è un "giocattolino" da 100 euro, ma Amazon lo ha in offerta a 89 e sono corso a comprarlo!
E come sul monitor o sulla sedia/poltroncina della postazione di lavoro, anche sul mouse è "vietato" risparmiare!!
http://www.amazon.it/gp/product/B0152YTWJS/ref=as_li_ss_tl?ie=UTF8&camp=3370&creative=24114&creativeASIN=B0152YTWJS&linkCode=as2&tag=video4pro-21

02/12/15

Democrazia da asporto

  
Ai miei tempi si chiamava Imperialismo americano/occidentale, oggi la nazi propaganda del Mercato, la chiama Democrazia...E lo chiamano "libero" Mercato... che squallidi criminali!

27/11/15

Europa is Caput! IMPERDIBILE video: 2 ore di sane chiacchere



Dopo giorni di ciarlatani in tv, di squallida propaganda sulla stampa, tutti agli ordini della Strategia della Paura, ecco invece quello che avremmo diritto di vedere ed ascoltare nella televisione, pubblica in particolare. E quali punti di vista sui fatti recenti dovremmo trovare nella stampa libera, se esistesse!

Mi spiace se è in inglese, purtroppo non ci sono sottotitoli in italiano e neanche in inglese che aiuterebbe a capire i vari inglesi maccheronici ed un Assange, ahinoi  provato, quindi non comprensibilissimo.

Buona visione!

14/11/15

A proposito di Parigi 13 Novembre


Mi stupisce che ci si stupisca di una tale strage o comunque di queste derive nella storia europea e occidentale.

La realtà è che tutto è incominciato quando gli occidentali, europei in particolare, hanno smesso di occuparsi e partecipare alla politica, per dedicarsi solamente al consumo e al possesso.
La Commissione Europea ne è l'esempio più limpido.

Il diffuso e crescente qualunquismo e assenteismo occidentale, fa sì che quegli spazi li occupino altri. E allo stesso modo permette ai Governi di occuparsi solamente di tutelare i privilegiati, i forti e i ladri di libertà.

P.S.
La foto è quel che resta di un Supermercato a Fukushima ricoperto di ragnatele, del fotografo polacco Podniesinski, perfetto esempio di quello che la politica del Mercato e del Liberismo ha generato.

Solo piante ed insetti sopravviveranno al qualunquismo del mercato libero!

26/10/15

MOTOGP 2015 La psicopatia di Marquez: l'ossessione per Valentino Rossi


Ho visto la gara di ieri a Sepang da poco, registrata e dopo aver letto qualche commento sui giornali online.
Non mi interessa se Vale doveva o non doveva allargare e rallentare a quel modo per costringere Marquez a capire di farla finita. Fossi stato in lui sarei sceso dalla moto a fine gara, sarei andato nel suo box e gli avrei dato legnate fino a che non avesse chiesto scusa.
Ma lui è un campione e non può e non deve farlo. Forse non avrebbe neanche dovuto fare un azione talmente palese, ma sono probabilmente quei pirla che lo criticano, i primi a fermarsi ad un semaforo per picchiare un altro per un sorpasso.

Ci sono rimasto parecchio male, per Vale, per quello che è successo, e per quello che significa per un mondiale molto importante per lui e per quelli come lui, cioè quelli che lavorano sodo e raggiungono risultati per le qualità e come nel suo caso, anche per l'ironia e i pochi peli che hanno sulla lingua... Guarda caso proprio a Sepang se ne era andato un meraviglioso campione, unico e solo degno successore di Valentino, anche per l'ironia, la simpatia ed il coraggio

Ma su una cosa quei pirla ignorantelli che lo criticano, dimostrano un cervello piccolo, piccolo e molta invidia, acida e rognosa come la peste: Valentino ha ragione certamente quando "dice" che Marquez ha una severa psicopatia nei suoi confronti, dopo quel famoso incidente in Olanda, che lo ha tramutato in un malato in cerca di vendetta negli ultimi gran premi.

E mi è spiaciuto sentire l'invidia di Capirossi e la colpevole neutralità di Meda, in diretta dopo le parole di Gabulsera che diceva come stavano le cose, non per ordini di scuderia, ma perché passa tutto il tempo con la moto e con Vale...
E mi è dispiaciuta pure l'invidia e la neutralità di Agostini e compagni, nei commenti in Studio del dopo gara... Che tristezza! Eh, cosa non fareste per quel political correct, che ha fatto scivolare il mondo verso una società che premia furbi, farabutti, ladri, criminali e violenti! Che squallore!

Ha "detto" bene Valentino, non mi ricordo che, nell'unico sport rimasto di eroi (come dice il Dott.Costa), ci sia stata così tanta psicopatia per un pilota. E aggiungerei, sia ormai diventato uno sport per bambini un po' psico, viziati e capricciosi, che quando non li si fa vincere facile si incazzano e odiano chi è meglio di loro...

Non è così? Basta ad esempio vedere quel che è successo anche a Silverstone nei primi giri e nella gara:

(ftg 00 - 01) Marquez parte in testa e guarda un po' Lorenzo lo spinge verso l'esterno alla prima curva, ma lui muto...


(ftg 02 - 03) Lorenzo dopo la prima curva è in testa seguito a ruota da Marquez ed Espargarò. Dietro Vale.


(ftg 04 - 05 - 06) Marquez MOLLA Lorenzo tranquillo che comincia ad allungare, ma si ritrova Espargarò addosso, che lo passa prima della curva successiva (e si lascia passare), ma non Valentino che è subito dietro Espargarò.


(ftg 07 - 08) Lorenzo allunga ancora, ma Marquez se ne frega e si mantiene dietro ad Espargarò ma davanti a Vale.



(ftg 09 - 10) Ma sul rettilineo successivo, Marquez viene passato anche da Valentino, mentre Lorenzo si allontana sempre di più davanti a Espargarò e guarda un po' Marquez non se ne cura...


(ftg 11 - 12) E' a questo punto, guarda ancora un po', che Marquez si "sveglia" e comincia a rompere il cazzo a tutti i costi a Vale, nonostante sia evidentemente più veloce Valentino sul bagnato, tant'è che passa facilmente anche Esapargarò. Ma Marquez vedendo Vale e SOLO Vale andare via, allora si butta dentro e approfitta di Esapargarò. Che caso...!


(ftg 13 - 14) E' talmente ossessionato che Vale sia davanti e veloce e possa prendere anche Lorenzo, che gli si butta addosso inferocito alla curva dopo. Una vera e propria psicopatia...


(ftg 15) E Marquez ri-passa Vale e sembra, SEMBRA appunto, che vada a prendere anche Lorenzo, ma...


(ftg 16 - 17)...ma guarda un po', sul rettilineo box molla il gas e lascia andare ancora una volta Lorenzo, ne approfitta così Valentino che lo passa in fondo e riprova, poraccio, ancora una volta ad andare a prendere Lorenzo col quale e SOLO col quale si gioca il Mondiale.


(ftg 18 - 19) Ma psico Marquez non lo molla, improvvisamente in poco più di un giro ha ritrovato tutta la forza, l'energia e il coraggio di spingere come si deve, solo perché ha davanti Vale... poretto! Gli ringhia addosso come non ha MAI fatto con nessun'altro.... vedere per credere!


(ftg 20 - 21 - 22) Ma Valentino ne ha di più degli spagnoli e alla curva dopo passa anche Lorenzo e va in testa! E Marquez? Si ritrova Lorenzo davanti, ma questa volta lo passa perché Vale è davanti!! Oh bellino, ma prima che c'era Lorenzo in testa che facevi? Giocherellavi col tuo cosuccio?


(ftg 23) Lorenzo va in crisi e molla, Valentino scappa veloce, ma Marquez, guarda un po', pure... Che caso...


(ftg 24) E dopo altri 2 giri è ancora incollato a Valentino! O cos'è gli è successo? Ha fiutato odore di sangue? Deve difendere l'onore ispanico o la psicopatia ne ha preso il controllo?


(ftg 25) Mancano 9 giri e Marquez è ancora lì, è tirato, ma non vuole mollare l'osso. Il suo cervello è programmato sul 46 e gli dice che quello è il target da colpire, ma non ce la fa. Vale è sicuro e deciso davanti.


(ftg 26)E' talmente incarognito che anche la sua moto si stufa... come oggi Valentino giustamente... e la sua moto, e non Valentino, lo butta per terra: " O bimboh - gli dice poi la sua moto - hai rotto il cazzo a correre solo CONTRO Valentino! Non sono mica qui per questo, bellinoh!! O si corre contro tutti per vincere o vai a farti le tue seghe su un altra moto, eh!?"






09/10/15

La cruda realtà



Ieri nella puntata del programma di LA7 Piazza Pulita, di cui ho potuto vedere solo gli ultimi 30 minuti, ho ascoltato la cruda realtà sulla situazione italiana detta senza peli sulla lingua (e perché dovrebbe uno che lavora in Cina...) da Forchielli, manager e consulente, anche della politica. Duro e spietato. Realista e con i piedi ben per terra.
 Inutile cercare i se e i ma, il personaggio ha aspetti contraddittori e lo si può trovare simpatico o no, si possono condividere i suoi punti di vista su altre cose o dissentire, ma è difficile raccontare la realtà italiana così com'è senza concordare con le sue conclusioni, se si hanno le orecchie dritte e le antenne funzionanti! E se si è andati per lavoro un po' fuori dal nostro paese...

Il suo, non è un punto di vista politico, ma da uomo del maledetto mercato! Da vedere!

Qua sotto la puntata intera, sopra Forchielli Show

e>

23/05/14

Da Leggere! Altrochè giornalai, questo si che è uno che sa scrivere!

Al Fatto ultimamente, basta solo vedere il silenzio con cui hanno risposto alle provocazioni false e tendenziose di Renzi nell'intervista di ieri, hanno preso una brutta/strana piega: stanno cominciando lentamente a scivolare verso quel percorso inclinato che fece Repubblica negli anni 70, dall'indipendenza al doppio staffismo. Dalle accuse e inchieste, al political correct e a quel buonismo che di fatto copre e copriva le porcate a destra e sinistra.
Se si esclude Travaglio, che lo metti ovunque ma non cambia di una virgola linguaggio e contenuti, anche se ultimamente ha inciampato ma su cose di piccolo conto, gli altri e soprattutto i direttori sembrano cavalcare appunto con i piedi su due staffe, cercando quell'equilibrio impossibile, fra potere e informazione, che mai è esistito e mai esisterà.
Se un giornalista vuole essere indipendente deve essere anche intransigente e intollerante a ogni mediazione.

Ecco perchè vi consiglio invece di seguire alcuni blogger sul Fatto che stanno sostituendo i più famosi giornalisti anche in analisi e commenti.

Il filosofo Marcello Barison, oggi ha raccontato, come mai avevo letto da anni, con "Elogio del conflitto", perchè appunto si debba essere Intransigenti, Intolleranti e Conflittuali con la politica di questi 40 anni... e lo ha fatto ricostruendo con grande onestà e spirito critico quella distorsione avvenuta appunto a fine'70 e che ci portiamo dietro da allora (Repubblica docet)

Non perdetevelo! Da seguire!

Un semplice buon motivo

Ho ricevuto ieri da un caro amico palermitano che vive a Roma, dopo che abbiamo passato insieme vari anni a Milano, lui copywriter, la storia della partenza in aereo l'altro ieri per Palermo e andare a votare.

La protagonista si chiama
Loredana Lupo, di lei in quanto parlamentare posso fare il nome. Ed è quella che si è presa la manata dal quel questore pappone che la squallidissima presidente della Camera Boldrini ha ben pensato di punire con un buffetto e andare giù con mano pesante con gli altri...

" il nostro incontro è stato molto buffo, lei col pargoletto biondo come un normanno in braccio stava dietro di me che bestemmiavo al check-in di blu-express a fiumicino, chiuso proditoriamente prima dell'orario previsto. Rischiavamo di restare a terra e protestavamo per l'assurdità della cosa davanti a un'operatrice che cercava alacremente, ma senza darci elementi di speranza concreti, di sbloccare la procedura con telefonate e forzature del programma. alla fine siamo riusciti e abbiamo avuto una navetta solo per noi tre, io, lei e u picciriddu... parlando è venuto fuori che lei fa avanti e indietro ogni settimana perché parlamentare, e giustamente sottolineava il fatto che neppure per un momento aveva  fatto riferimento al suo essere deputato per facilitare la pratica. A quel punto io le ho detto, vediamo... tiro a indovinare, sono sicuro che lei è del movimento 5*! beh, fantastica la tipa. A quel punto mi ha detto chi era e abbiamo proseguito il viaggio insieme e parlato di politica per tutto il viaggio. Una persona davvero squisita, e anche capace di intelligente autocritica, come solo i 5* siciliani son capaci di fare. ;-) "