" Questo Blog lo dedico ai folli. Agli anticonformisti, ai ribelli, ai piantagrane, a tutti coloro che vedono le cose in modo diverso. Costoro non amano le regole, specie i regolamenti e non hanno alcun rispetto per lo status quo. Potete citarli, essere in disaccordo con loro; potete glorificarli o denigrarli ma l’unica cosa che non potrete mai fare è ignorarli, perchè riescono a cambiare le cose, perché fanno progredire l’umanità. E mentre qualcuno potrebbe definirli folli noi ne vediamo il genio; perché solo coloro che sono abbastanza folli da pensare di poter cambiare il mondo lo cambiano davvero. Da "Think different"


Cerca nel web

Ricerca personalizzata per i videomaker

13/09/12

Toh chi si rivede! La Nikon D600 il 19 Settembre

Canon, Canon e solo Canon nel mondo cosiddetto HDSRL. Quel mondo meraviglioso che aspettava una Scarlet a 3.500 tutto compreso, distrutto sul campo appunto dalla Canon e con essa migliaia di posti di lavoro di videomaker sostituiti dai pornografi (comunemente chiamati fotografi).

Mò ci si mette pure la Nikon, e per carità la competizione è l'anima del mercato e questo andrà a vantaggio dei clienti, ma ahinoi altri pornografi, quelli che mai e poi mai una Canon, entreranno nel nostro mercato.

Con la D600 (sul mercato dal 19/9), una DSRL full frame da 24 Mpixels, la Nikon punta direttamente al nostro segmento di mercato, non tanto per il 1080p (da 24 a 30 ftg) o il 720p (da 25 a 60 ftg)), quanto per una "furbata" intelligente, video non compresso 8 bit in uscita streaming sulla porta HDMI. Collegatoci uno dei giocattolini in commercio, si ottiene un risultato migliore di quel complesso post produttivo che richiede l'Mpeg 4. Aggiungendoci poi una sensibilità dagli 80 ai 6400 ISO noise free, tirabile a 25600, si ottiene una camera che con le lenti giuste offre un incontestabile film's look and feel. Ovviamente in modalità video controlli automatici e manuali. Amen.
Che dire vinca il migliore, poi aspetto tutti questi dell'HDSRL all'angolo, quando e se il mercato tornerà ad essere più ricco economicamente, sull'aumento dei budget. Ci sarà da ridere!

Avete tirato giù le braghe, arricchito magnager e PR, pubblicitari e producer, proprietari di aziende, stilisti inclusi e con ciò avete perso anche il diritto di lamentarvi quando il vento girerà, come sempre ha fatto. Loro hanno alcuni immobili in più nel loro patrimonio, voi l'unica soddisfazione di esservi messi a 90 gradi consapevolmente e distrutto il nostro mercato. Non dimenticheremo!

Nessun commento: