" Questo Blog lo dedico ai folli. Agli anticonformisti, ai ribelli, ai piantagrane, a tutti coloro che vedono le cose in modo diverso. Costoro non amano le regole, specie i regolamenti e non hanno alcun rispetto per lo status quo. Potete citarli, essere in disaccordo con loro; potete glorificarli o denigrarli ma l’unica cosa che non potrete mai fare è ignorarli, perchè riescono a cambiare le cose, perché fanno progredire l’umanità. E mentre qualcuno potrebbe definirli folli noi ne vediamo il genio; perché solo coloro che sono abbastanza folli da pensare di poter cambiare il mondo lo cambiano davvero. Da "Think different"


Cerca nel web

Ricerca personalizzata per i videomaker

15/03/10

Motion graphics e fashion: Costume National

Alle recenti sfilate di Milano della donna FW1011, ci sono state alcune soluzioni video tecnologiche interessanti. Non è la prima volta ed è sicuramente un territorio interessante di sperimentazione per noi videomakers. E' difficile superare quanto fatto da Diesel alcuni anni fa con una passerella dove sfilavano insieme ai modelli/e delle creature virtuali proiettati su schermi trasparenti di grande effetto, ma anche questa di Costume National non è male.
Per fare ciò, come spesso accade ultimamente, si invitano degli artisti di video/computer art per allestire e scenografie o interagire con la sfilata.


In questo caso l'artista, perché chiamarla regista mi sembra assai improprio checché ne scrivano in questi termini redattori o la stessa organizzazione, Diana Eugeni è un artista multimediale che passa dalla fotografia, alla grafica, alla Computer art o come si dice adesso alla Digital art, probabilmente vive a Londra, dove giustamente c'è più interesse per il nostro lavoro...
Il lavoro qua presentato è certamente interessante, beata lei, ed è stato anche funzionale al Cliente visto che con un lavoro ne ha presi due: Lookbook (video catalogo della collezione) e allestimento sfilata.
Magari i miei clienti di moda avessero speso tali soldi per fare lookbook, mi sarei divertito, avremmo potuto fare cose innovative, molto tempo fa... Ora ahimè, neanche un lookbook con le foto mi fanno fare...tagli ai budget (??)...lo fanno internamente...

Tornando al lavoro di Diana, mi sono chiesto se era in diretta visto che c'erano foto che mostravano un tunnel con le stesse immagini che avete visto qua sopra. E allora mi sono andato a cercare la sfilata e come si può vedere il trucco c'è: praticamente è stato girato il lookbook precedentemente, poi in sfilata viene proiettato il video corrispondente all'uscita in corso.
In ogni caso i miei complimenti a Diana, ho visto altri lavori e quelli artistici mi sono piaciuti particolarmente.

Nessun commento: