" Questo Blog lo dedico ai folli. Agli anticonformisti, ai ribelli, ai piantagrane, a tutti coloro che vedono le cose in modo diverso. Costoro non amano le regole, specie i regolamenti e non hanno alcun rispetto per lo status quo. Potete citarli, essere in disaccordo con loro; potete glorificarli o denigrarli ma l’unica cosa che non potrete mai fare è ignorarli, perchè riescono a cambiare le cose, perché fanno progredire l’umanità. E mentre qualcuno potrebbe definirli folli noi ne vediamo il genio; perché solo coloro che sono abbastanza folli da pensare di poter cambiare il mondo lo cambiano davvero. Da "Think different"


Cerca nel web

Ricerca personalizzata per i videomaker

25/02/10

Eccellenza italiana o italiota: Sesso online!

Ieri vi ho presentato i risultati di una ricerca di Focus.com sull'uso di internet e l'italietta non figura neanche, ma c'è un settore, un tema in cui abbiamo l'eccellenza o in cui possiamo competere: la pornografia e il sesso online. Stupiti? Non credo proprio, è risaputa la passione per il sesso nell'italietta, perfino il Premier primeggia come "utilizzatore finale" e non sono da meno illustri personaggi dell'amministrazione pubblica di ogni schieramento. Anzi è la tangente più apprezzata dai concussi e privilegio dei corruttori... Magistratura docet! Ci sono poi quelli che ce "l'hanno sempre DURO"... e quindi dovranno pure darsi da fare... anche a rischio di beccarsi un ictus nel bel mezzo dell'opera?
Consiglio quindi il Ministero della Cultura e del Turismo e dello Spettacolo e della Televisione di investire nelle due cose che ci contraddistinguono internazionalmente: il turismo e il sesso!

E poi insomma diciamocelo pure: quante volte avete sentito, in momenti di crisi, amici e colleghi del video professionale, dire che sarebbe meglio trovare da lavorare bell'industria hardcore?
Ma non solo, svariati anni fa, lavorai ad uno dei primi spot che utilizzavano sofisticate tecniche di morphing per una famosa birra italiana. Ero quello che sceglieva per conto dell'Agenzia e della Casa di produzione, chi doveva risolvere complicate (all'epoca) soluzioni creative soprattutto in quel di Londra, mia seconda amata patria. Quando il producer e il regista specializzati in fx, vennero a Milano per il pre production meeting, ppm, e dopo averli portati in un bel ristorante milanese, mi chiesero accompagnandoli in albergo: " Quali sono i canali tv dove fanno i film hard dopo le 24?..." All'epoca, la televisione italiota, era all'avanguardia e...conosciuta in tutto il mondo!!
P.S.
Quest'ultimo dato è ancora più interessante degli altri...: Guardate un po', a proposito di quel razzismo religioso italiota, chi sono i più grandi consumatori del porno... i Paesi Cristiani... Forse i Vescovi dovrebbero guardare meglio con che politici e Governi va in giro...

Nessun commento: