" Questo Blog lo dedico ai folli. Agli anticonformisti, ai ribelli, ai piantagrane, a tutti coloro che vedono le cose in modo diverso. Costoro non amano le regole, specie i regolamenti e non hanno alcun rispetto per lo status quo. Potete citarli, essere in disaccordo con loro; potete glorificarli o denigrarli ma l’unica cosa che non potrete mai fare è ignorarli, perchè riescono a cambiare le cose, perché fanno progredire l’umanità. E mentre qualcuno potrebbe definirli folli noi ne vediamo il genio; perché solo coloro che sono abbastanza folli da pensare di poter cambiare il mondo lo cambiano davvero. Da "Think different"


Cerca nel web

Ricerca personalizzata per i videomaker

22/12/09

Vi giudicherò dalla vostra Timeline...



Bellissimo post di un editor freelance, che vi traduco a spanne e che racconta che le Timeline sia su Avid che FCP sono un bel problema quando ci sono 5-6 tracce video con altrettante o il doppio di audio, ma in cui in realtà l'80% del clip della sequence non sono utilizzate. E fa una battuta deliziosa: " Non considerate la Timeline come il Bin in cui mettere le clip che vi interessano...". Cosa succede quando un altro editor o Coloris deve mettere le mani su quel "montato" ? Ecco la traduzione e questo il post originale.


" Come professionista freelance, visito molti studi dai quali ho ricevuto una chiamata telefonica problematica: "Il nostro editor è malato / vacanze / non lavora più con noi / ha rinunciato / è scappato e abbiamo bisogno di qualcuno che venga a correggere, ehm, volevo dire finire la nostra produzione / trasmissione / video per noi."
Imaparare sia Avid che Final Cut Pro quasi allo stesso tempo, mi ha insegnato una lezione molto importante sulle tracce video: Sbarazzarsi di loro. Se il tuo video show sta per passare alla correzione del colore in particolare, non è il caso di inviare un EDL al colorista con 6 tracce di video clip di cui il 70% non ha bisogno di color... E 'una brutta abitidune. Ho notato che ad alcuni editor piace avere 4-5 tracce video di cui oltre l'80% delle clip sono disattivati o coperti da strati di clip sulle tracce superiori... A volte ci sono per la ragione di sapere dove è il video riferito alla traccia audio esistente che hai sulla timeline. La sequenza non dovrebbe essere il bidone... Ci sono altri strumenti per l'organizzazione dei materiali per l'editing. Ora, ci sono cose come: seleziona le sequenze, match frame, rivela il clip principale (FCP) / trova il bin (AVID) che vi aiutano a tenere traccia dei media. Questo è principalmente il delirio. Se dovessi mettere mano nel tuo progetto e vedere i livelli di video ammucchiati, ti giudicherò dalla tua timeline! "

2 commenti:

ragged robin ha detto...

Il post è delizioso...
La mia timeline è come il mio armadio. Nei ripiani più bassi ci sono i vestiti che non metto quasi più ma che non posso eliminare perchè forse potrebbero servirmi. Magari accostati in un altro modo con qualcosa di nuovo. Se li togliessi dall'armadio per metterli in uno scatolone mi dimenticherei di averli. E non potrei usarli. Così sono le mie sequences... sotto alcune clip c'è una clip nascosta. Così posso scegliere senza dovere avere 10 sequences diverse per ogni scelta che faccio o non faccio. Ovviamente quando ho deciso che il lavoro di montaggio è terminato, e posso passare alla color (facendo io entrambe le cose), comincio a riportare tutto sulla traccia 1 e al massimo la traccia 2. Che in definitiva è come passare dll'armadio alla valigia... nella valigia tutto il contenuto dell'armadio non ci sta!

shibata ha detto...

sei un genio Ragged :)