" Questo Blog lo dedico ai folli. Agli anticonformisti, ai ribelli, ai piantagrane, a tutti coloro che vedono le cose in modo diverso. Costoro non amano le regole, specie i regolamenti e non hanno alcun rispetto per lo status quo. Potete citarli, essere in disaccordo con loro; potete glorificarli o denigrarli ma l’unica cosa che non potrete mai fare è ignorarli, perchè riescono a cambiare le cose, perché fanno progredire l’umanità. E mentre qualcuno potrebbe definirli folli noi ne vediamo il genio; perché solo coloro che sono abbastanza folli da pensare di poter cambiare il mondo lo cambiano davvero. Da "Think different"


Cerca nel web

Ricerca personalizzata per i videomaker

18/09/09

Se tolgono i 30" di pre ascolto da iTunes...

Se tolgono i 30" di assaggio di una musica da iTunes addio al più grande e geniale jukebox del millenio...
Di nuovo alla carica gli autori per diritti, royalties e dolcetti vari. Di nuovo gli autori se la prendono con chi distribuisce musica e con chi la paga, vogliono di più, ne vogliono di piùùùù.....
Sono già intervenuto su sta menata dei diritti e privilegi vari. C'è chi vive di SIAE tutta la vita compresi figli, nipoti e pronipoti. Sono personaggi dalle tasche bucate a quanto pare, non gli basta mai. E come dargli torto visto che la corsa all'arricchimento gratuito è il vero trend del nuovo millennio?
Peccato che siano alcune associazioni di autori a lamentarsene, peccato che sappiano BENISSIMO che sono le Case discografiche a far quattrini agratis o quasi. Peccato che noi, pubblico, abbiamo visto svariati film e doc sui rapporti malsani fra artisti e case discograiche. L'ultimo che ho visto (e mi è piaciuto) sul blues ed il rock&roll, le case discografiche e le radio/DJ è Cadillac Records.

Nessun commento: