" Questo Blog lo dedico ai folli. Agli anticonformisti, ai ribelli, ai piantagrane, a tutti coloro che vedono le cose in modo diverso. Costoro non amano le regole, specie i regolamenti e non hanno alcun rispetto per lo status quo. Potete citarli, essere in disaccordo con loro; potete glorificarli o denigrarli ma l’unica cosa che non potrete mai fare è ignorarli, perchè riescono a cambiare le cose, perché fanno progredire l’umanità. E mentre qualcuno potrebbe definirli folli noi ne vediamo il genio; perché solo coloro che sono abbastanza folli da pensare di poter cambiare il mondo lo cambiano davvero. Da "Think different"


Cerca nel web

Ricerca personalizzata per i videomaker

16/08/09

Nuovo Blog sulla Color Correction, motion graphics


Dietro un titolo geniale e ironico, si cela un nuovo Blog sul Color Grading, il compositing e la motion graphics:
La Color ai tempi del Colera (The dark age of Color Correction) la dice tutta sui tempi che viviamo nella nostra professione... e con ironia Dark Age per la triste qualità che si vede in giro dei video ora che tutti sono registi, videomakers o video artist.
Fateci caso: la Color Correction in media è utilizzata per correggere qualche cavolata fatta in ripresa oppure per estremizzare un look da cosiddetto "videoclip" perché la luce in ripresa fa proprio schifo. Che dire poi della classica frase del DP (direttore della fotografia): "..tanto poi la correggi in Post...".
Ma quante volte la Color (slang) è utilizzata per creare un atmosfera pensata prima di girare, oppure quanti fanno la Color ed il conforming una volta ultimato il montaggio? Poche volte? Solo per grossi budget? Quando c'è tempo? Chissà...
E quindi che sta succedendo? Che spesso quest'ultimo step decisivo e che può far svoltare il risultato di un corto, spot o video, è fuori budget e quindi l'editor si improvvisa e dà una sistematina qua e là, oppure come succedeva tempo fa lo si vira tutto in bianco e nero o gli si dà una dominante di quel o quell'altro colore.

La Color Correction è un arte, una professione da almeno 60 anni, uno degli elementi fondamentali oggi che i DP appunto, con il digitale, lasciano a lei l'onere di creare l'atmosfera. Non tralasciatela...
Un augurio quindi a questo nuovo contributo sul video making e un grazie per condividere la sua esperienza!

2 commenti:

props ha detto...

avete notato la color degli ultimi 10 video usciti quest'estate in italia?
sono tutti uguali,stessi colori, stessi filtri, stesso slow motion ....

Anonimo ha detto...

Ho visto poco dei video usciti quest'estate...
Ma so che negli ultimi 15 anni la "cyanografia" ha regnato sovrana in tutti i videoclip (da matrix in poi... ).